“GLI RCP SOPPIANTERANNO IL COMPOSTAGGIO TRADIZIONALE”

Secondo Fabrizio Nardo (chimico industriale, direttore della tecnologia di Antifemo Srl, nonché titolare dei brevetti NP-bioTech) i processi che impiegano un agente cinetico specifico, i cosiddetti Rapid Composting Process (RCP) nei prossimi 10 anni soppianteranno il compostaggio tradizionale nella trasformazione waste-to-fertilizer dei rifiuti solidi organici (ROS), non pericolosi, come i fanghi di depurazione, i digestati e la FORSU. Inoltre, continua, gli RCP particolarmente efficaci, come la nostra tecnologia NP-bioTech acquisteranno, via via, un ruolo crescente nella stabilizzazione e riduzione del potenziale pericoloso di ROS pericolosi.

T2gE – Transition to Green Economy, semestre di presidenza del Consiglio Europeo della Slovacchia – Bratislava (2016)

Spiega l’inventore della multibrevettata tecnologia NP-bioTech che gli RCP, oltre ad accelerare i processi di fermentazione aerobica, garantiscono un’ottima biostabilizzazione della biomassa e, grazie alle elevate temperature di processo, la pastorizzazione del prodotto ottenuto. In particolare, i microorganismi coinvolti nel processo biocatalitico NP-bioTech riescono a portare un’efficace attacco ossidativo anche sostanze organiche molto stabili, i cosiddetti POPs (Persistent Organic Pollutants), degradando le molecole nei loro legami funzionali, in particolare laddove sono coinvolti eteroatomi. In un PoC (Proof-of-Concept) dimostrativo, su scala industriale, applicato a fanghi di cartiera, dopo 4 settimane di processo aerobico, catalitico, a cumuli, su quantitativi da 15 ton, il prodotto biostabilizzato presentava la decimazione si alcune sostanze appartenenti ai PCB (PoliCloroBifenili). La somma totale dei PCB risultava 0,0007 mg/kg s.s., a fronte di un valore iniziale di 0,0071 mg/kg s.s.

La riduzione della concentrazione ha riguardato tutti i congeneri, molti dei quali presentavano una concentrazione finale al di sotto del limite di rilevabilità del metodo (<100 ng/kg s.s.). Chiaramente l’applicazione del processo NP-bioTech alle biomasse contaminate da sostanze organiche pericolose sarà oggetto di futuri approfondimenti della nostra attività di ricerca applicata, conclude il dr. Nardo.

Schema di un processo di compostaggio tradizionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.