Crescita e Innovazione


Caso Studio: FANGHI DI CARTIERA

Le incredibili performance del processo catalitico NP–bioTech Il caso dei fanghi di depurazione da cartiera Le cartiere, sia che trattino cellulosa vergine che macero, producono una quantità enorme di acque reflue trattate internamente o avviate all’impianto di depurazione consortile. Si tratta di acque molto ricche di materiale organico che generano quindi una grande quantità di fanghi biologici. Ormai...

I vantaggi del processo REC NP-bioTech

NP–bioTech applicato al digestato di fanghi di depurazione civili Con la diffusione costante della digestione anaerobica per la produzione di biometano da rifiuti e scarti organici, si presenta il problema della gestione del digestato, materiale molto simile ai fanghi di depurazione, ma privato della componente più volatile. Il digestato derivante dai processi anaerobici rappresenta solitamente circa l’80% della...

I vantaggi del compostaggio catalitico

NP-bioTech è un processo di compostaggio rapido migliorato (REC) che utilizza un agente cinetico. NP-bioTech è quindi un processo biotecnologico catalitico. L’impiego di un agente cinetico, accelera il processo di fermentazione riducendo significativamente i tempi complessivi di processo. Poiché la fermentazione accelerata comporta temperature di processo anche superiori agli 80°C, non è necessario ricorrere ad insufflamento di aria...

NP-bioTech è un’azione di prevenzione

Nell’ambito della transizione verso il modello di economia circolare, la gerarchia delle azioni per una corretta gestione dei rifiuti mette al primo posto delle priorità la prevenzione. Seguono la preparazione per il ri-uso, quindi il riciclaggio. Infine, vi sono tutte quelle azioni riconducibili al recupero di materia meno nobile, per poi chiudere, in fondo alla scala delle priorità,...

Antifemo nel Global Startup Program

Mentoring, matching, networking, partnership e incontri con investor, presso il centro per l’innovazione GermanTech. 8 settimane fitte di attività grazie alla 3° edizione del Global Startup Programme di ICE E’ un anno ricco di soddisfazioni e riconoscimenti per Antifemo e la tecnologia Np-bioTech. Non è passato un mese dal riconoscimento della Commissione Europea di buona pratica per l’economia...

La comunità trentina sostiene Antifemo

La provincia di Trento riprende il riconoscimento di buona pratica per l’economia circolare rilasciato dalla Commissione Europea (ECESP) alla tecnologia NP-bioTech. https://www.ufficiostampa.provincia.tn.it/Comunicati/Antifemo-da-Progetto-Manifattura-al-libro-delle-buone-pratiche-circolari-dell-Europa

ECESP certifica la NP-bioTech

ECESP riconosce la NP-bioTech come BUONA PRATICA per l’Economia Circolare Lo European Circular Economy Stakeholder Platform della Commissione Europea, dopo un puntigliosa analisi tecnica della documentazione fornita da ICESP (ENEA), ha riconosciuto la biotecnologia, multi brevettata italiana, NP-bioTech come buona pratica per l’economia circolare (https://circulareconomy.europa.eu/platform/en/good-practices?populate=antifemo). I dettagli sulla tecnologia sono disponibili cliccando sul titolo “NP-bioTech: catalytic biostabilisation for...

“GLI RCP SOPPIANTERANNO IL COMPOSTAGGIO TRADIZIONALE”

Secondo Fabrizio Nardo (chimico industriale, direttore della tecnologia di Antifemo Srl, nonché titolare dei brevetti NP-bioTech) i processi che impiegano un agente cinetico specifico, i cosiddetti Rapid Composting Process (RCP) nei prossimi 10 anni soppianteranno il compostaggio tradizionale nella trasformazione waste-to-fertilizer dei rifiuti solidi organici (ROS), non pericolosi, come i fanghi di depurazione, i digestati e la FORSU....